Bagnaia, ora si può fare davvero: tifosi Ducati al settimo cielo

Pecco Bagnaia è già nella storia della Ducati, ed ora, oltre che al secondo titolo, punta ad altri primati. Eccone alcuni.

Il dominio del tandem composto dalla Ducati e da Pecco Bagnaia è ai suoi massimi storici, e la pausa estiva della MotoGP ci consegna una situazione di classifica che è abbastanza chiara. Il campione del mondo in carica è in fuga nel mondiale, con 35 punti di vantaggio su Jorge Martin e 36 su Marco Bezzecchi.

Pecco Bagnaia record Ducati
Pecco Bagnaia, leader del Mondiale (Ansa) – Nexmtoto.it

Il rider torinese avrebbe potuto avere un margine ancor più grande senza i due errori commessi in Argentina e ad Austin, nei quali ha perso un secondo posto ed una vittoria. Inoltre, un altro ritiro è arrivato a Le Mans, dove si è toccato con l’Aprilia di Maverick Vinales, nel più classico degli incidenti di gara.

Dal Mugello in avanti, Bagnaia è diventato uno schiacciasassi, con due vittorie ed un secondo posto portati a casa nelle gare domenicali, ed un andamento molto regolare anche nelle Sprint Race. Insomma, il #1 se lo vuole tenere bello stretto, ed ora arriveranno gare fondamentali a partire da Silverstone.

Quando si ha una superiorità così importante, si comincia a correre contro sé stessi, come accade anche in F1 con Max Verstappen e la strabiliante Red Bull. In questo periodo di pausa, andiamo a dare un’occhiata a quelli che sono i record più interessanti ai quali sta puntando Pecco ed anche la Ducati.

Bagnaia, ora è a caccia ai record più importanti

Uno dei primi record che ci piace sottolineare è legato al dominio italiano, con Pecco Bagnaia e Marco Bezzecchi che hanno ottenuto sei vittorie nelle prime otto gare, cosa che non accadeva, per i nostri colori, dal lontano 2006, quando furono Loris Capirossi, Marco Melandri e Valentino Rossi a fare così bene.

Quello che sicuramente interesserà più a Pecco in termini di prestigio è il record che, attualmente, appartiene a Casey Stoner, in riferimento al maggior numero di successi ottenuti in carriera con la Ducati. L’australiano, che ha corso con la casa di Borgo Panigale dal 2007 al 2010, ha totalizzato ben 23 affermazioni.

Pecco Bagnaia record Ducati
Pecco Bagnaia, ora può farcela davvero (Ansa) – Nextmoto.it

Con il successo di Assen, Bagnaia è salito a quota 15, ciò significa che gliene mancano solamente 8. Considerando che al termine di questo campionato sono rimaste ben 13 tappe, e vista la superiorità sua e della Desmosedici GP23, si tratta di un risultato che potrebbe essere raggiunto senza troppe difficoltà.

Pecco è diventato il terzo pilota italiano più vincente di sempre grazie alla vittoria in Olanda, alla pari di Andrea Dovizioso. Per ciò che riguarda la top class, oggi nota come MotoGP ed in passato come 500, davanti a lui sono rimaste solamente due leggende vere e proprie.

Stiamo parlando di Valentino Rossi, che conduce a quota 89, e del grande Giacomo Agostini, che è secondo a 68. Per arrivare a questi numeri, anche per un discorso legato alle gare in calendario, ci vorranno tanti anni, ma c’è da dire che Pecco è sulla buona strada per impensierirli. La strada verso la leggenda è lunga, ma il campione può farcela.

Impostazioni privacy