Bagnaia a livello di Valentino Rossi e i big del passato? Ora è Pedrosa a rispondere al quesito

Pecco Bagnaia è in testa al mondiale e vuole il bis iridato, ed ora Pedrosa valuta il suo talento in base ad un duro confronto.

La stagione di MotoGP targata 2023 sta vedendo il dominio assoluto di casa Ducati, con Pecco Bagnaia ed Jorge Martin che si stanno giocando il titolo mondiale. Dietro di loro c’è il vuoto, con Marco Bezzecchi che ha tenuto il passo a lungo, ma che nelle ultime gare, nonostante il secondo posto di Misano, ha perso colpi staccandosi in campionato.

Bagnaia il parere di Pedrosa
Bagnaia in conferenza stampa (ANSA) – Nextmoto.it

La casa di Borgo Panigale ha impresso la propria dittatura con una Desmosedici GP23 che fa uno sport differente, anche se le questioni da affrontare sono anche legate ai piloti. In molti, infatti, credono che nella MotoGP di oggi non ci sia lo stesso livello di tanti anni fa, e non è facile dare una valutazione completa.

In quel di Misano, come wild card della KTM, è sceso in pista Dani Pedrosa, che ha demolito i compagni di squadra Brad Binder e Jack Miller. Il rider iberico ha chiuso quarto sia nella Sprint Race del sabato che nella gara della domenica, ed è stato l’unico in grado di tenere il passo delle tre Ducati davanti a lui, mentre Binder, per cercare di stare sulla sua ruota, è caduto a terra, con Miller che invece non si è mai visto e che è in caduta libera al momento attuale.

Bagnaia ha avuto un week-end non troppo facile, visto che le sue condizioni fisiche sono ancora deficitarie dopo il botto di Barcellona. Il campione del mondo in carica vuole subito rimettersi in carreggiata, anche perché Martin si è fatto sotto e vuole continuare a recuperare.

Come detto in precedenza, il tema del momento è quello relativo al livello dei piloti attuali, ed è stato proprio Pedrosa a fare un bilancio complessivo su questa situazione, affermando che i rider di oggi sono pieni zeppi di talento e che possono dire la loro in ogni situazione.

Bagnaia, ecco il parere di Dani Pedrosa

Dani Pedrosa ha scritto la storia delle due ruote, pur non avendo mai vinto il titolo della MotoGP. Considerando che ha corso nell’epoca più dura del motociclismo, lo spagnolo ha ottenuto comunque risultati eccezionali, anche perché dal punto di vista fisico è molto piccolo e domare una di queste belve non è affatto facile.

Pecco Bagnaia leader iridato
Pecco Bagnaia in azione (ANSA) – Nextmoto.it

Dopo il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, Pedrosa ha parlato dei piloti attuali citando Pecco Bagnaia ed Jorge Martin, in un’intervista che è stata riportata da “Motosan“. Le sue parole sono uno schiaffo a chi parla di un livello oggi molto più basso rispetto a quando lui correva a tempo pieno.

Ecco le sue parole sulla griglia attuale: “Abbiamo avuto piloti di enorme talento in pedrosa, come Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, e Casey Stoner, ma anche oggi ce ne sono molti. Quando ho visto il passo di Jorge Martin in entrambe le gare sono stato sorpreso. Mi ha stupito anche il passo di Pecco Bagnaia nonostante l’infortunio, c’è grande talento nella griglia di oggi“.

Impostazioni privacy