AMA Superbike: Hopkins vicino al team Hammer

Fino a pochi giorni fa il passaggio di John Hopkins in motogp era dato per certo. Girava voce infatti che lo statunitense si fosse accordato col team FB Corse. Gradualmente però questa notizia ha perso sempre più credibilità, al punto da essere sconfessata da Bob Moore, manager di John.
 
Nello specifico l’agente del rider americano ha smentito i rumors che volevano il suo assistito ad un passo dalla scuderia italiana, ribadendo contestualmente che il ventiseienne fosse ancora alla ricerca di una sistemazione. Questa eclatante esternazione è parsa inizialmente una sorta di boutade, tuttavia col passare delle ore si è rivelata più che fondata.

Il team FB Corse infatti ha rimandato in tutta fretta la presentazione della squadra, che si sarebbe dovuta svolgere tra poco più di un settimana. La ratio di questa decisione, secondo quanto dichiarato alla stampa, è da riscontrare nelle precarie condizioni di salute di Andrea Ferrari (uno dei proprietari della scuderia). In molti però pensano che questa scelta derivi dal fatto che John abbia “dato buca” in extremis alla compagine italiana.
 
E a guardare le news di oggi pare che questa teoria sia più che verosimile. In mattinata il sito Roadracingworld.com ha rivelato che Hopkins proverà a breve la Suzuki GSX-R1000 del Team Hammer. Per i colleghi d’oltreoceano questo evento è da considerarsi propedeutico all’ingresso del ragazzo di Ramona nel campionato ama superbike 2010.
 
Alla luce di ciò pare dunque che si sia concluso prima ancora di iniziare il rapporto tra la FB Corse e l’ex pilota della motogp. Sempre che l’ambizioso team guidato da Sergio BertocchI non sia disposto a riabilitare il “figliol prodigo” in caso di ripensamenti dell’ultim’ora.