Valentino Rossi sostiene Simoncelli

Marco Simoncelli e Valentino Rossi
Ultimamente Marco Simoncelli ha avuto diversi problemi che gli hanno impedito di esprimersi al meglio. Tra cadute, difficoltà d’ambientamento e problemi alla Honda del team San Carlo Gresini, l’ex iridato della quarto di litro non è ancora riuscito a mostrare al mondo intero di che pasta è fatto. La speranza è che riesca a tornare quantoprima ai suoi livelli. Del resto Supersic ci ha sempre abituato a rinascite in stile “araba fenice”. Basta pensare al campionato 2009 della classe 250, in cui fu protagonista di una sontuosa rimonta ai danni di Hiroshi Aoyama dopo un inizio davvero sconfortante caratterizzato da cadute ed infortuni vari.

Pertanto non sembra impossibile che il pilota ex Gilera possa rendere nuovamente come un tempo. Questo pensiero peraltro non è condiviso soltanto dai fans del rider, ma anche dagli addetti ai lavori e soprattutto da Valentino Rossi.
 
Il dottore infatti si è espresso in questi giorni sul giovane amico, analizzandone le prestazioni e lo stato di forma. Ecco nello specifico quanto dichiarato dal campione della motogp: “Penso che Simoncelli è in cattive condizioni ora perché lui va piano ed ha già avuto due grandi incidenti. In entrambi ha battuto la testa sull’asfalto. Penso che lui ha bisogno di rimanere tranquillo e di capire il perché. Per me ha un buon potenziale e ci sono buone possibilità che diventi uno dei protagonisti della MotoGP. Ma deve capire perché lui va piano e cade”.
 
Da queste parole si evince dunque l’ottimismo di Vale sul futuro del collega della Honda. E non potrebbe essere altrimenti. Un profondo conoscitore del motomondiale come Rossi non avrebbe mai potuto dare per spacciato uno dei rider più promettenti del panorama motociclistico internazionale.