Troy Bayliss non torna a correre

Troy Bayliss
Nell’ultimo periodo di Troy Bayliss si dava per scontato il suo ritorno alle corse dopo più di un anno di assenza per via del positivo test effettuato con la Ducati Superbike al Mugello. 
 

In occasione del WDW di Misano Adriatico, la settimana dedicata a tutti gli appassionati della Ducati, il pilota australiano ha invece affermato il contrario assicurando che non tornerà a correre come wild card o per l’intero campionato.

“Ho parlato troppo presto – ha spiegato il campione australiano – Avevo voglia di correre ancora e non ho saputo trattenermi dal dichiararlo. Ho provato qui ma ho scoperto che le cose non andavano bene e alla fine mi sono ritrovato a girare a vuoto. 
 

In quel momento ho realizzato che sarebbe stata dura e questa consapevolezza ha cambiato la mia mente. Non voglio tornare a correre e non voglio fare nessuna wild card. Sono in pensione e sono felice”. 
 

Sicuramente i tifosi Ducati già pregustavano un ritorno di Bayliss, ma la sua scelta di non tornare più a correre ha colto tutti un pò in contropiede. 
 

In questa difficile stagione per la Ducati in Superbike si tornerà a far affidamento sui piloti titolari Noriyuki Haga e Michel Fabrizio che hanno incontrato qualche difficoltà in più del previsto. 
 

Adesso sembra davvero tramontata la possibilità di rivedere Troy Bayliss in sella anche se come lui stesso ha ammesso c’è tanta voglia di tornare a correre. 
 

Un ripensamento, tuttavia, sembra davvero impossibile anche per l’anno prossimo, con la Ducati che dovrà adesso scegliere i piloti per il 2011.