Suzuki Burgman 400 – Richiamo centralina

[galleria id=”699″]Siete proprietari di un Suzuki Burgman 400? Sarebbe necessario rispondere al richiamo della casa madre in merito al maxi scooter giapponese per un difetto nella centralina.

Il problema riguarda 8.274 esemplari prodotti fra il 2005 e il 2006, in quanto la centralina ECM che controlla il motore potrebbe essere affetta da un cattivo funzionamento e causare la perdita di giri del propulsore. La Casa di Hamamatsu ha avviato una campagna di richiamo che riguarda i mezzi con i numeri di telaio compresi tra JS1CG111100100032 e JS1CG111100114069.



Presso i concessionari ufficiali verrà sostituita o rimappata la centralina per irregolarità al minimo e spegnimenti in rilascio. Se il proprio veicolo ricade nel gruppo di telai sopra elencati e non si è ricevuta la lettera da parte di Suzuki Italia, conviene fare un salto con moto e libretto di garanzia presso un qualsiasi concessionario Suzuki. Se l’intervento è da eseguire si prende appuntamento per effettuare l’aggiornamento.



Qualora per qualsiasi motivo fosse già stata sostituita la centralina, occorre comunque verificare che quella installata sia quella corretta. L’operazione in garanzia durerà circa 45 minuti – 1 ora. Ricordatevi di portare in officina lo scooter con tutte le chiavi disponibili.
Se si è ricevuta la lettera portarla con sé per prendere l’appuntamento, visto che i pezzi vanno ordinati in Suzuki.



Una nuova grana per Suzuki. Infatti già nei mesi scorsi erano stati effettuati altri richiami relativi al Suzuki Burgman125cc e 200cc del 2007 per un problema ai dischi del freno, e al Suzuki Burgman 650 per difettosità della valvola ISC, prodotto sempre nello stesso anno.



Foto: www.motorbox.com