Supersport, Laverty vuole vincere ad Assen

Il pilota irlandese Eugene Laverty ha concluso l’anno scorso al secondo posto il mondiale supersport 600, chiudendo alle spalle del campione del mondo Cal Crutchlow che ha conquistato il titolo con la sua Yamaha. Senza più Crutchlow, passato in Superbike, era proprio Laverty il favorito della vittoria. 
 

Era infatti cominciata bene la stagione di Eugene Laverty. Dopo la splendida vittoria di Phillip Island, pero’, il campione britannico ha subito due battute d’arresto.

A creare problemi soprattutto a Valencia, una messa a punto difficoltosa della sua Honda, che gli ha fatto perdere del terreno prezioso nei confronti dei suoi due piu’ diretti rivali, il leader Joan Lascorz e su Kenan Sofuoglu, distanti ora di 24 e 20 punti nella classifica di campionato. 
 

La nota positiva e’ che Eugene Laverty sa cosa non ha funzionato. ‘Ho lottato con il grip sul posteriore per tutto l’arco della gara. Ho utilizzato la stessa gomma che era andata bene in prova ma purtroppo domenica faceva piu’ caldo. 
 

Pneumatico e messa a punto erano davvero buone e le pole position l’avevano confermato ma in gara hanno tenuto solo un giro e quindi non erano performanti. Abbiamo deciso di tornare indietro con le regolazioni, che non mi garantiscono un grip perfetto ma che sono buone per coprire l’intera distanza di gara. 
 

Sappiamo cosa fare. Ad Assen torneremo piu’ forti di prima, ve lo prometto…’, dice Laverty che vuole subito tornare alla vittoria.