Supersport: Cal Crutchlow campione del mondo

Ben Spies non è stato l’unico ad esultare a Portimao. Ha gioito parecchio anche Cal Cruchlow, che proprio in Portogallo si è laureato campione del mondo del campionato supersport 2009, a scapito di uno straordinario Eugene Laverty.

Laverty infatti ha trionfato al termine di una gara magnificamente condotta. Il pilota della Honda ha stravinto il gp, nella speranza che tale risultato gli potesse consegnare il titolo mondiale. Tuttavia ciò non è accaduto, visto che Crutchlow ha disputato una buona gara, giacchè ha ottenuto un ottimo quarto posto che gli ha assicurato la vittoria finale.
 
Cal sapeva già che Eugene Laverty avrebbe dato il tutto per tutto. Dal canto suo però non si è scomposto più di tanto, dal momento che si è prodigato, con grande acume, per ottenere un piazzamento che gli garantisse di trionfare senza grossi patemi. E alla fine la sua strategia ha pagato.
 
Si è chiusa dunque nel migliore dei modi l’avventura in ssp del pilota di Coventry. Come ben sappiamo Crutchlow non proseguirà anche nel 2010 nel campionato supersport. Per lui infatti si apriranno le porte del campionato superbike. Nella prossima stagione Cal gareggerà col team Yamaha wsbk, ed avrà come compagno di squadra un pilota navigato quale James Toseland.
 
Anche per Laverty il 2010 sarà con ogni probabilità lontano dalla supersport. Per il pilota di Ballymena ci sono diverse proposte sia dalla superbike che dalla moto2, anche se Eugene sembra più orientato a seguire l’acerrimo rivale in sbk.