Supercross, Ryan Dungey vince a Phoenix

Grande sorpresa nella seconda gara dell’AMA Supercross. All’Edison Field di Phoenix a vincere è il sorprendente Ryan Dungey, pilota che è al debutto nella categoria dopo aver vinto nella scorsa stagione il campionato “Lites” che si disputa con le Moto da Cross da 250 centimetri cubici, al contrario delle 450cc della Supercross Class. 
 

Dungey, pilota del team Rockstar Makita, ha portato la Suzuki alla vittoria davanti alla Kawasaki di Ryan Villopoto e la Yamaha di Josh Hill, ottenendo anche la prima posizione di campionato provvisorio con ben 47 punti frutto di questa vittoria e del secondo posto della gara di apertura di settimana scorsa ad Anaheim.

Ryan Dungey ha avuto vita facile nel battere gli avversari, anche perchè si sono autoeliminati nei primi giri della gara che viene sempre definita in America “Main Event”. 
 

James Stewart, campione in carica e grande favorito, è caduto nella gara di qualificazione e nella finale, dove si è toccato con l’avversario del 2009, Chad Reed. 
 

Stewart ha provato a recuperare terreno ma non è arrivato oltre la 15° posizione: adesso è settimo in campionato con soli 31 punti, 16 da recuperare. 
 

Al secondo posto c’è invece Ryan Villopoto a 38, seguito da Hill e Windham a 35.