Superbike: Xaus vuole il riscatto a Silverstone

Il 2010 di Ruben Xaus è stato ad oggi al di sotto delle aspettative. Chiamato dalla Bmw a rimpolpare il palmares della scuderia, il pilota spagnolo non è riuscito finora a piazzare alcun acuto. Ciò però non ha abbattuto minimamente il veterano iberico, che gp dopo gp si è mostrato determinato a conseguire dei risultati degni di nota. In Repubblica Ceca ad esempio, in occasione del gp di Brno, il buon Ruben ha ottenuto un ottimo quinto posto in gara 1. Nella manche successiva invece è stato vittima di una fastidiosa caduta che lo ha messo fuori gioco proprio quando stava battagliando per il podio.

La corsa ceca ha dunque dimostrato le qualità di Xaus, che ultimamente è riuscito a mettersi in gioco conseguendo dei discreti piazzamenti che gli hanno permesso di conquistare la tredicesima piazza nella classifica generale.
 
Pertanto è logico che per il trentaduenne catalano il gp di Brno debba essere considerato una sorta di trampolino verso nuove interessanti sfide. A cominciare dal gp di Silverstone, che si svolgerà tra qualche giorno oltremanica.
 
Quello di Brno è stato un week-end molto positivo per noi – ha affermato Xaus – nonostante la caduta in gara 2, possiamo essere orgogliosi della nostra prestazione. Abbiamo dimostrato di poter essere competitivi e di stare al passo con i migliori in ogni sessione.
 
Spero di potermi mantenere nella zona alta della classifica anche a Silverstone. Di questa pista ho buoni ricordi, perché in passato sono finito sul podio in molte occasioni. Ho visto il nuovo lay-out in tv e mi sembra molto interessante. Ci sono molte curve lente e la pista sembra fisicamente impegnativa e dal disegno irregolare, quindi dovremmo tenerne conto nel nostro lavoro di messa a punto della moto
“.