Superbike: Scassa vicino al team Supersonic

Fino a pochi giorni fa il futuro di Luca Scassa era più che mai incerto. Il pilota aretino infatti pur avendo disputato una buona stagione in sbk, non è riuscito ad ottenere il rinnovo del contratto che lo legava al team Pedercini. Pertanto il giovane rider ha dovuto ben presto darsi da fare per trovare una nuova sistemazione.
 
Inizialmente si pensava che avesse trovato posto classe moto2, ma col passare dei mesi questa pista è svanita. Per conseguenza è tornata rapidamente di moda l’ipotesi superbike. Del resto lo stesso Scassa aveva palesato una forte predilezione per il campionato delle derivate.

Anche quest’opzione però non si è concretizzata rapidamente. Il pilota ha ricevuto solo poche settimane fa due offerte degne di nota, che peraltro si è riservato di valutare attentamente in questi giorni giacchè ugualmente interessanti. Ciò nonostante le indiscrezioni di rito sono ugualmente trapelate. Fonti tedesche infatti danno per certo che Luca Scassa sarà il prossimo rider del team Supersonic, che gli metterà a disposizione i bolidi della casa di Borgo Panigale.
 
Questo rumor, sebbene non abbia avuto dei riscontri, ha stupito non poco gli addetti ai lavori. Merito ovviamente della scuderia supersonic che pur avendo preventivato di entrare nel wsbk nel 2011, è riuscita in tempi brevissimi a rivoluzionare i propri programmi giocando d’anticipo.
 
Al contempo è anche vero che questa manovra improvvisata avrà di certo delle ripercussioni. Il team infatti non prenderà parte ai test che si terranno a breve nel circuito di Portimao. Pertanto è probabile che si cimenti ufficialmente nel mondiale sbk solo a stagione iniziata.