Superbike, Neukirchner vuole vincere nel 2010

A Valencia sulla propria Honda Max Neukirchner è tornato in sella per la seconda volta in questo finale di stagione per preparare il prossimo campionato della Superbike. 
 

Il pilota tedesco ha lasciato la Suzuki dopo diversi anni per ritrovare la Honda, e sembra riuscire a trovare una buona confidenza con la moto del team Ten Kate.

Proprio Max Neukirchner ha detto di esser felice dei test, anche se sono stati molto condizionati dai problemi fisici che l’hanno tenuto a lungo lontano dai tracciati della Superbike
 

“Il mio allenamento a casa è pressoché normale, la sola cosa che al momento non posso fare è correre. Pratico invece parecchia bicicletta e nuoto. 
 

In moto non avverto dolore al piede ma talvolta, quando mi alzo la mattina, lo sento. Il mio piede destro si è distrutto e il dottore ha detto che forse ci sarà bisogno di un anno e mezzo per rimetterlo a posto. Mi è rimasto solo un ferro nella tibia ma verrà rimosso il prossimo inverno. 
 

Soprattutto, sono contento di essere ritornato a guidare. Per il momento non è comunque facile. Durante il primo giorno dei test ero, non arrabbiato, ma un po’ deluso. 
 

I tempi erano buoni ma volevo di più, voglio di più ogni giorno. Ma non mi demoralizzo. A volte non è sempre facile avere la giusta motivazione, ma sta tornando. 
 

Può capitare che una giornata sia storta, poi mi bevo una birra la sera e la mattina dopo magari è tutta un’altra storia. Ma penso che sia una cosa normale della vita in generale. Per me sarebbe anche molto importante riuscire ad avere a disposizione almeno un altro test prima di quello a gennaio di Portimao. Speriamo che si riesca a farlo.”