Superbike Losail: Ben Spies contento della pole provvisoria

Ben Spies

Non poteva esserci un inizio migliore per Ben Spies a Losail. In un tracciato mai visto prima l’americano ha ottenuto il miglior tempo e, di conseguenza, la pole position provvisoria.

Il pilota ufficiale Yamaha, campione negli ultimi tre anni dell’AMA Superbike, è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’59”, fermando il cronometro sull’1’58″886. 
 

Ben Spies, con pneumatici non ancora da tempo, ha avvicinato di 8 decimi il record della pista: inevitabile che il texano sia soddisfatto, come dichiarato al termine della giornata. 
 

Per essere la mia prima volta su questa pista è andata piuttosto bene, grazie anche alla squadra che ha lavorato come sempre alla grande“, commenta Ben Spies. “Stiamo migliorando turno dopo turno e penso proprio che per la gara riusciremo ad essere anche più veloci. In tutti i casi meglio non dimenticare che dovrò fare i conti con avversari molto veloci che sicuramente faranno di tutto per non farsi trovare impreparati“. 
 

L’obiettivo per domani è di confermarsi in pole position per poi cercare di guadagnare punti importanti sabato nelle due manche in programma per conquistare la testa della classifica.