Superbike: conclusi i test Aprilia a Brno

[galleria id=”1025″]Si è conclusa venerdì la serrata sessione di test condotta del team Aprilia Racing nei giorni scorsi. Durante tali test, i piloti della casa di Noale hanno avuto modo di provare con frequenza nel circuito di Brno, prossimo teatro del campionato superbike 2009.

In quel della Repubblica Ceca, la RSV4 ha potuto girare regolarmente ed efficacemente, alla luce soprattutto delle favorevoli condizioni climatiche, caratterizzate da cielo sereno con qualche nube sul calar della sera.
 
Pertanto dunque è stato possibile mettere sotto torchio la suddetta moto, sperimentando altresì diverse soluzioni relativamente alla ciclistica, alle sospensioni e all’elettronica, proprio per garantire un mezzo quanto più competitivo possibile ai driver.
 
I piloti dal canto loro non hanno di certo lesinato in termini di impegno, sfoderando prestazioni convincenti. Ne sa qualcosa il generoso Max Biaggi, che nonostante sia a mezzo servizio causa metatarso fratturato, è comunque riuscito ad inanellare una serie di giri veloci.
 
Nello specifico, il romano ha effettuato 122 giri nel corso dei test. Giovedì ne ha messi in referto 77 con il miglior tempo di 2’01″13, mentre nella giornata successiva ha effettuato 44 tornato con un fastest lap di 2’00″75.
 
Riguardo Shinya Nakano, il giapponese ha totalizzato 135 giri di cui 16 sul bagnato, facendo registrare un conforante 2’00″78. Non pago, il pilota trentunenne si è anche “concesso” una scivolata, che per fortuna non ha avuto alcuno strascico.
 
Da tali dati è dunque desumibilieche i test siano andati nel migliore dei modi. A riprova di ciò, basta prendere in considerazione le dichiarazioni rilasciate dai due piloti nel day after. Biaggi e Nakano si sono infatti mostrati estramamente soddisfatti per il lavoro svolto, e per i risultati ottenuti dal team.