Superbike, Ben Spies da record

Davvero incredibile il ruolino di marcia dell’americano Ben Spies, più che una semplice rivelazione nel Mondiale Superbike 2009, già in lizza per la vittoria di campionato.

“Texas Terror” è infatti il miglior debuttante, il cosiddetto “rookie”, nella storia del campionato: nessuno come lui dal 1988 ad oggi, nonostante il confronto sia con piloti come Fogarty e Bayliss. 
 

Il pilota della Yamaha World Superbike ha infatti conquistato ben 8 pole position nel nuovo format della Superpole (su 9 a disposizione, beffato solo a Misano Adriatico da Jakub Smrz!), ma soprattutto 10 vittorie su 18 gare. 
 

Adesso Ben Spies è a 14 punti da Noriyuki Haga, capo-classifica del campionato, ma infortunato dopo la caduta di Gara 2 a Donington Park. 
 

Proprio Spies ha battuto anche “Nitronori” nel computo dei migliori debuttanti, dato che nel 1998 alla sua prima stagione “intera” nella Superbike iridata aveva ottenuto 5 vittorie. 
 

A nemmeno metà stagione, Ben Spies ha fatto il doppio, e rischia (per modo di dire) di vincere il titolo iridato nella sua stagione di debutto.