SuperBike 2012, il team Ducati diventa Red Devis Roma

niccolo_canepa_test_2011_00

Il Team Ducati Roma, cambia nome e diventa Red Devils Roma in onore di un marchio che ha rappresentato per il manager romano Andrea Petricca, qualcosa di importante e di emozionante, legato indissolubilmente con gli inizi della propria carriera e al debutto nel settore delle corse.

Lo stesso Petricca ha affermato:

Red Devils è un marchio che mi fa tornare con la mente agli inizi della mia carriera – ha dichiarato Andrea Petricca – e che mi ricorda piloti come Aldeo Presciutti che con questo marchio hanno corso e vinto. Abbiamo deciso di assumere questa denominazione anche per portare nel mondo il nome della nostra città in una stagione che si preannuncia per noi molto importante e che ci vedrà gareggiare in uno dei più prestigiosi campionati mondiali.

Ricordiamo che il debutto ufficiale del mondiale Superbike 2012 è in programma il prossimo 26 febbraio sul circuito di Philips Island in Australia. Per prepararsi all’evento, il team Red Devils Roma e Niccolò Canepa completeranno le ultime due sessioni di test a Vallelunga sabato 28 e domenica 29 gennaio.

Un cambio del brand nel Team Ducati Roma, dunque, ma che non cambia la sostanza di un team affiatato e capace di competere ai massimi livelli sia per le soluzioni tecniche adottate che per i professionisti di cui è composto.

Quest’anno, la SuperBike 2012 sarà una competizione piuttosto intensa dove un discreto numero di piloti e team si confronteranno per portare a casa il titolo. L’elenco di piloti e team non lascia certo insoddisfatti e, probabilmente, lo stesso sarà per le gare che verranno disputate visto le novità regolamentari che sono previste.

honda_superbike2012

Dal canto suo, Honda ha da poco concluso i test effettuati proprio presso il circuito australiano di Phillip Island, dove sia Jonathan Rea che Hiroshi Aoyama sono scesi in pista con una CBR 1000 RR Fireblade. In questa occasione è stata scelta una carena bianca in attesa della presentazione ufficiale della nuova livrea per la stagione 2012 che vanterà ancora il logo della Castrol.