Red Bull X-Fighters: il calendario 2012

Dany Torres in azione durante il Red Bull X-Fighters 2011
Red Bull X-Fighters, evento principale del motocross freestyle, si prepara ad una stagione 2012 nella quale vuole non solo ripetere il successo dell’anno scorso ma addirittura ampliarlo, puntando a diventare un vero e proprio classico per una specialità molto spettacolare che negli ultimi anni sta incontrando sempre di più il favore del pubblico, soprattutto di quello più giovane, attratto da un inedito mix tra motociclismo e sport estremi che, a giudicare dai risultati, sembra davvero ben riuscito.

L’edizione 2012 del Red Bull X-Fighters prenderà il via da Dubai (Emirati Arabi) il 13 aprile 2012 e si articolerà in sei appuntamenti che toccheranno ben quattro continenti, unica via per internazionalizzare ancora di più un evento che era già nato sotto il segno della globalità più spinta. 
 
Dopo la tappa in Medio Oriente la manifestazione si sposterà negli Stati Uniti ed in particolare a Glen Helen (12 maggio), dove l’ex campione del 2010 Nate Adams potrà contare sul sostegno del proprio pubblico per tentare la riconquista di quella corona che nel 2011 gli è stata strappata dal giovane spagnolo Dany Torres
 
Seguiranno tre tappe europee, tutte concentrare nei mesi più caldi dell’anno:il 16 giugno la competizione sarà in scena ad Istanbul, mentre, circa un mese dopo (20 luglio), Madrid ospiterà il quarto round stagionale (e stavolta sarà Torres a giocare in casa); l’11 agosto infine sarà la volta di Monaco di Baviera, gara dopo la quale il circus si prenderà una lunga pausa. Il gran finale è infatti previsto per il 6 ottobre in Australia (e precisamente a Sydney), paese che ha sempre dimostrato grande passione per il motocross freestyle
 
Nonostante il successo dello scorso anno, la manifestazione non farà tappa allo Stadio Olimpico di Roma e questo è forse l’unico neo di una stagione che per il resto si annuncia non solo altamente adrenalinica e spettacolare ma anche agonisticamente significativa per la già ricordata sfida tra Torres ed Adams.