Novità moto 2010: Honda CRF250R

[galleria id=”1561″]Honda CRF250 R è una delle protagoniste del Supercross e del Mondiale di Motocross che risente dell’influenza positiva della sorella maggiore CRF450 R.
Praticamente nata per vincere la CRF 250R è una delle moto da cross più competitive ed aggressive che esistano in pista e non solo.
Nell’ultima versione sono stati moderati alcuni punti per ridurne la “rabbiosità” a favore di una maggiore gestibilità. Il successo non è mancato.

Honda CRF250R è dotata di un motore monocilindrico, 4 tempi, 4 valvole, raffreddato a liquido (SOHC), da 249,4cc, capace di erogare una potenza massima di 32 KW a 11.000 giri e una coppia massima di 29,3 Nm a 8.500 giri.
 
La ciclistica è composta dal telaio a semi-doppia culla in alluminio, dalla forcella Showa a steli rovesciati da 47 mm a cartuccia con doppia camera, regolabile in sedici posizioni nella compressione e nel ritorno con escursione 315 mm, e dalla sospensione posteriore Pro-Link con monoammortizzatore Showa, regolabile in tredici posizioni nella compressione per le basse velocità e per le alte velocità e regolabile in 17 posizioni nel ritorno con escursione di 313 mm.
 
Honda CRF250R è dotata di mozzi e cerchi in alluminio da ventuno pollici sull’anteriore e diciannove pollici per il posteriore, gommati rispettivamente con pneumatici tassellati rispettivamente da 80/100 e 100/90.
 
L’impianto frenante è composto da un disco anteriore da 240 mm con pinza a due pistoncini e pastiglie in metallo sinterizzato e da un disco posteriore da 240 mm con pinza a singolo pistoncino e pastiglie in metallo sinterizzato.
 
La gamma cromatica è composta da due colori: il rosso Extreme Red e il nero Black.
 
Honda CRF250 R è venduta a un prezzo di 7.590 euro f.c. nella versione rossa, e di 7.690 euro f.c. nella versione nera.