MotoGP: Valentino Rossi ammette l’errore di Le Mans

Valentino Rossi

Non sarà un GP da ricordare quello di Le Mans per Valentino Rossi, che complice una caduta e diverse problematiche ai box ha perso la testa del campionato.

Una scivolata che ha costretto il pilota della Yamaha a dover praticamente dire addio alle possibilità di far bene su di un tracciato che storicamente lo ha visto protagonista. 
 

Ho avuto difficoltà fin dall’inizio, e non sono riuscito a guidare al meglio. Già al quarto giro mi ero accorto di essere parecchio lento e di non poter guidare come volevo. 
 

Ho deciso di cambiare presto la moto perché si tratta di una strategia che, di solito, ripaga. Ovviamente sapevo di dover riscaldare i pneumatici, ma sono caduto perché sono entrato in una parte del tracciato, ancora umido, un po’ troppo veloce“. 
 

Un errore che Valentino Rossi ha pagato caro, ritrovandosi adesso secondo in campionato ad un punto dal leader Jorge Lorenzo, ma con il Mugello alle porte e tanta voglia di ritrovare la vittoria. 
 

Adesso, si parte per il Mugello, il mio GP di casa, dove sarò più motivato che mai“, ha concluso Valentino.