MotoGP, Rossi parla di Schumacher

Prima si “odiavano”, poi sono diventati amici. Per questo che a Valentino Rossi è stato chiesto cosa ne pensasse del ritorno mancato di Michael Schumacher in F1.

Da appassionato delle quattro ruote, nonchè collaudatore occasionale della Ferrari F1, il parere del “Dottore” è da tenere in considerazione. 
 

L’otto volte campione del motociclismo si è detto dispiaciuto del mancato ritorno, come la pensano tutti d’altronde. 
 

“È un vero peccato non vedere di nuovo Schumacher sulla Ferrari”, dice Rossi. “Io non ho ricevuto offerte, ma comunque ho un bel po’ da fare. Ho parlato molto con Stefano Domenicali in questi giorni del ritorno di Schumi. 
 

Secondo me Michael poteva essere in lotta per la vittoria già dalla seconda gara. Io comunque non posso andare, ho un bel po’ da fare, non posso correre in moto e in F.1 contemporaneamente”. 
 

Valentino Rossi inoltre nel 2006 rifiutò l’offerta Ferrari di passare in Formula 1, un passaggio che sarebbe stato epocale e shockante allo stesso momento. 
 

Rossi decise di restare nelle moto, vincendo poi il titolo nel 2008 e, chissà, magari un altro quest’anno (i tifosi di Valentino possono fare gli scongiuri!).