MotoGP Misano QP: Daniel Pedrosa in pole position

Daniel Pedrosa ha ottenuto la pole sul circuito di Misano
Nella classe regina del motomondiale la pole position di Misano è conquistata da Daniel Pedrosa, unico pilota a scendere sotto il muro del 1:34; alle spalle del pilota spagnolo del team Repsol Honda si piazzano il leader del mondiale Jorge Lorenzo su Yamaha e il ducatista Casey Stoner, buon terzo nonostante la solita caduta per la perdita dell’anteriore che ha costretto i suoi meccanici a fare gli straordinari. Solo quarto Valentino Rossi, seguito da Ben Spies, Randy de Puniet e Colin Edwards.

Non male la prova degli altri piloti italiani: Marco Simoncelli e Marco Melandri del team San Carlo Honda Gresini sono rispettivamente nono e decimo, seguiti subito dalla Suzuki di Loris Capirossi. Ci sono comunque ben undici piloti con distacco compreso entro gli 1,1 secondi per cui si annuncia già da oggi una gara davvero infuocata. 
 
Nella nuova categoria intermedia la prima piazza della griglia di partenza è appannaggio di Toni Elias, vincitore ad Indianapolis e leader della classifica: l’iberico è l’unico a scendere sotto il muro del 1:39, cosa che non riescono a fare Scott Redding, Julian Simon e Jules Cluzel, rispettivamente secondo, terzo e quarto. Andrea Iannone è quinto seguito dai due piloti del team Jir Moto 2 con Simone Corsi davanti ad Alex de Angelis. Completano i primi dieci Shoya Tomizawa, Mattia Pasini e Gabor Talamcsi. Da segnalare i problemi alla frizione della moto di Iannone, che costringono l’abruzzese a non uscire nel finale e le cadute di Raffaele de Rosa, Dominique Aegerter e Michael Ranseder, nessuno dei quali riporta però conseguenze gravi. 
 
Nella classe 125 è Bradley Smith (Bancaja Aspar Team) a conquistare la seconda pole position stagionale davanti ai tre spagnoli che si contendono la championship con Marc Marquez secondo, Nicolas Terol, già vincitore ad Indianapolis, terzo e Pol Espargarò quarto. La quinta posizione è appannaggio di Tomoyoshi Koyama che precede Sandro Cortese, gli spagnoli Efren Vazquez ed Esteve Rabat, l’inglese Danny Webb, nono, e Johann Zarco che chiude la top ten. Il primo dei piloti italiani è Simone Grotskyj (Fontana Racing), solo quindicesimo. Le uniche cadute sono invece di Marcel Shrotter (Interwetten Honda) e di Alessandro Tonucci (Junior GP Team). 
 
Foto AP/LaPresse