MotoGP: Loris Capirossi soddisfatto dei test di Jerez

[galleria id=”634″]L’aveva detto Loris Capirossi che quest’anno si poteva togliere delle grosse soddisfazioni in MotoGP, grazie ad una Suzuki che sembra aver finalmente realizzato una moto competitiva.

L’imolese dopo le belle prove di Sepang e Losail si è confermato a Jerez, spiccando il terzo miglior tempo nel turno di domenica dove era in palio una BMW per il pilota più veloce. 
 

Capirossi ha avvicinato Casey Stoner e Valentino Rossi dimostrando inoltre di esser parecchio competitivo anche in condizioni gara, dimostrando che la Suzuki MotoGP ha lavorato davvero molto bene. 
 

E’ stata una giornata parecchio positiva“, commenta Loris, “la nostra moto era competitiva ed è stato bello guidare. Penso che rispetto all’anno scorso ci siamo migliorati del… 100 %, e questo è incredibile!”. 
 

Proprio così: nessuno, realisticamente, si immaginava una Suzuki così veloce, di ben altro livello rispetto a quanto mostrato negli ultimi anni. 
 

Loris Capirossi parte così per Losail con grandi ambizioni, e la voglia di cogliere un piazzamento a podio che sarebbe veramente importante per tutto il team.