MotoGP, Lorenzo fuori dalla lotta al titolo

Se Valentino Rossi festeggia il nono mondiale, Jorge Lorenzo a Sepang ha dovuto dire addio alle residue speranze di aggiudicarsi il campionato.

Il pilota spagnolo della Yamaha ha concluso al quarto posto dopo aver vissuto davvero un episodio sfortunato a pochi minuti dal via, quando la sua M1 ha avuto problemi tecnici. 
 

Impossibilitato a scender in pista nei tempi giusti è partito dal fondo dello schieramento di partenza in ultima posizione, ma in poche curve era già a ridosso dai primi. 
 

Non è riuscito però a batter Valentino Rossi, ottenendo solo il quarto posto e abbandonando ogni ultima possibilità di vincere il titolo della MotoGP. 
 

“Voglio iniziare facendo le mie congratulazioni a Valentino e a tutta la sua squadra. Lui è il campione. Per quanto riguarda la gara, oggi è stata una giornata difficile. Abbiamo migliorato nel warm-up e speravo di fare una buona gara, ma quando è iniziato a piovere, abbiamo avuto problemi ad accendere la moto. 
 

Avevamo programmato di fare due giri, ma non ho avuto abbastanza tempo e la pit-lane quando sono rientrato era chiusa. Così ho dovuto iniziare dall’ ultima posizione, ma ho fatto una delle mie migliori partenze! 
 

La prima curva è stato incredibile, ma col passare del tempo ho iniziato ad avere alcuni problemi di grip, come durante tutto il weekend. Tuttavia è stata una grande gara per me, in circostanze difficili e siamo finitoi quarti, che non è poi così male. 
 

E’ stata una grande stagione e non mi sarei mai aspettato di essere in lotta con Valentino così presto nella mia carriera. Ora ho solo bisogno di un punto a Valencia e centrerò il mio obiettivo di essere vice-campione del mondo.”