MotoGP, la Yamaha soddisfatta dei test

La Yamaha è stata protagonista nei test invernali e anche a Losail le due M1 di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sono state vicine alla prima posizione della classifica preceduti soltanto da Casey Stoner che è stato capace, solo all’ultimo giorno di prove, di prendere la testa della graduatoria. 
 

Valentino Rossi è comunque rimasto vicino al pilota della Ducati ed è soddisfatto per tutti i test disputati. Va detto che a Sepang è stato proprio il campione della motogp in carica a trovare la prima posizione, e anche nella prima giornata di Sepang era davanti al rivale.

“E’ stata un’altra ottima giornata. Ci siamo concentrati quasi esclusivamente sulla distanza e possiamo dire di essere pronti per affrontare la prima gara. Abbiamo fatto un long run acquisendo alla fine ottime informazioni, che ci aiuteranno per la gara. 
 

Adesso i test sono finiti e non vedo l’ora che il Mondiale parta. Siamo stati sempre veloci nelle sei sessioni invernali e siamo andati bene anche in Qatar, dove spesso in passato avevamo avuto problemi. Abbiamo provato solo su due piste, quindi dovremo aspettare per avere un’idea complessiva del potenziale della moto, ma siamo sicuramente molto in forma. La mia M1 è perfetta e siamo pronti per la sfida!” 
 

Jorge Lorenzo nonostante l’infortunio è riuscito ad esser veloce e costante con la sua M1 e crede che la situazione migliorerà in tempo per la prima gara. 
 

“Oggi la mano era okay. Ovviamente non è posto come prima dell’incidente, ma ce lo aspettavamo! E’ dura controllare la moto in frenata e non posso spingere più di quanto abbia fatto oggi. 
 

Spero però che la situazione migliorerà in tempo per la prima gara. La moto va bene, Yamaha ha compiuto un lavoro fantastico e potete accorgervene osservando che tutti i piloti Yamaha vanno forte. Abbiamo provato molti particolari e spero che il lavoro ci darà frutti quando torneremo qui fra tre settimane. Continuerò a fare riabilitazione e spero di ripresentarmi in condizioni molto migliori.”