Motogp: FB Corse a caccia di McCoy

Garry McCoy
In questi giorni la FB Corse ha dovuto ingoiare un boccone molto amaro. Il “promesso sposo” John Hopkins, ha infatti interrotto bruscamente la collaborazione col team italiano, annunciando più o meno formalmente la volontà di correre nell’american superbike. Questa notizia ovviamente ha scosso non poco la scuderia di Ferrari, che da un mese a questa parte si era vantata a più riprese dell’ingaggio di un pilota del calibro dello statunitense. Alla luce di ciò, il neonato team che correrà nella motogp 2010, dovrà a breve ingaggiare un nuovo rider.

L’indiziato numero uno sembra essere l’esperto Garry McCoy, che proprio recentemente è stato piantato in asso dalla Triumph. L’australiano, che ha corso per diversi anni nel motomondiale, sarebbe il pilota ideale per una scuderia che al momento è in fase di crescita.
 
D’altro canto però non potrebbe garantire il rendimento che un Hopkins avrebbe potuto produrre. McCoy infatti è fuori dai palcoscenici che contano da diversi anni. Nell’ultimo biennio ha corso nel campionato supersport in sella a moto non proprio competitive, mentre a cavallo tra il 2006 e il 2007 non ha partecipito ad alcun championship.
 
L’ingaggio di Garry potrebbe rivelarsi dunque un’arma a doppio taglio. Se è vero che il trentasettenne abbia esperienza da vendere, è anche vero che con ogni probabilità non abbia più lo spunto giusto per correre nella blasonata motogp.
 
Pertanto il duo Ferrari-Bernocchi dovrà valutare attentamente un’eventuale assunzione del “veterano” di Sidney. Del resto il rischio di ritrovarsi innanzi ad un ex pilota appare davvero molto alto.