MotoGP, Elias a podio cerca una moto

Grazie anche alla caduta di Jorge Lorenzo, Toni Elias è riuscito a tornare sul podio a Brno in Repubblica Ceca, il primo stagionale dopo un lungo periodo negativo.

Con questo risultato il pilota della Gresini Honda spera di trovare una moto competitiva per la prossima stagione, dato che al momento è a piedi. 
 

Fausto Gresini ha infatti scelto Marco Melandri e Marco Simoncelli per il 2010: per Toni Elias non c’è spazio.. 
 

“Questo è un risultato fantastico per me. La squadra ha fatto un gran lavoro in questo fine settimana, dalla prima sessione del venerdì abbiamo continuato a migliorare riuscendo a centrare un’ottimo tempo in qualifica e siamo stati determinati nel metterci in una posizione che ci ha permesso di trarre vantaggio dalla caduta di Jorge. 
 

Noi sapevamo che lottare con i primi tre era praticamente impossibile lo hanno dimostrato durante tutto il fine settimana ma sapevamo anche che nelle corse tutto può succedere. 
 

Tutti sanno che il mio futuro non è molto chiaro ma io spero che questo risultato possa aprire gli occhi alla gente. Sono un pilota che ha dimostrato di poter salire sul podio ogni anno e voglio continuare a farlo anche ad Indianapolis facendo vedere quale è il mio vero valore. 
 

Io sono anche sicuro che la mia squadra mi aiuterà in questo, loro hanno lavorato bene e voglio ringraziarli per quello che stanno facendo per me. Vogliamo mantenere questo ritmo fino al termine della stagione”. 
 

Sembra un pò la situazione dello scorso anno quando Toni Elias si era ritrovato a piedi ma riuscì a conquistare a Brno e Misano due podii che gli consentirono poi di trovare l’accordo con Honda Gresini
 

Capiterà anche questa volta? Toni Elias ed i suoi numerosi fans lo sperano.