MotoGP, Casey Stoner vuole correre

Purtroppo Casey Stoner nelle qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti a Laguna Seca è stato autore di un brutto volo che ha concluso anzitempo le sue prove.

L’australiano, terzo in griglia, ha rimediato un brutto colpo al linguine che però non pregiudicherà la partecipazione alla gara, l’ottava stagionale della MotoGP
 

Per essere sincero la moto mi aveva dato un paio di avvertimento qui e là sul circuito, e sono sicuro che molti di noi si sono trovati nella medesima situazione. 
 

La gomma è piuttosto dura sulla spalla destra ed ha bisogno di un paio di giri per scaldarsi correttamente. Sfortunatamente nella curva precedente a quella in cui sono caduto, che è particolarmente importante per scaldare la copertura, sono stato rallentato da due piloti che non si erano capiti tra loro, ed ho dovuto rallentare. 
 

Come ho chiuso il gas, la gomma posteriore è scappata via. Ho provato a tirar su la moto per andare dritto nella via di fuga, ma non ce l’ho fatta e sono volato in terra. Quando sono atterrato ho preso una brutta botta ed ora mi sento come se avessi preso una strappo all’inguine, non esattamente la cosa migliore che ti possa capitare prima di una gara“. 
 

D’altronde il pilota australiano della Ducati non è ancora al meglio della forma, per via dei ripetuti problemi delle ultime gare che non lo aiutano nella rincorsa al titolo.