MotoGP, Casey Stoner sta meglio

Dopo due gare difficili finalmente Casey Stoner sta meglio: questo è quanto ha detto prima di correre sul circuito americano di Laguna Seca, dove dovrà recuperare in classifica.

Con la sua Ducati Desmosedici GP9 ufficiale l’australiano iridato nel 2007 conta di poter far un bel risultato anche per via del potenziale mostrato nelle ultime gare. 
 

In più c’è pur sempre da rifarsi dopo la delusione dello scorso anno quando fu battuto da Valentino Rossi… 
 

Nelle ultime due gare abbiamo avuto degli alti e bassi che ci hanno impedito di dimostrare tutto il nostro potenziale“, dice Stoner. “Abbiamo lavorato molto sulla moto, riuscendo a trovare un’ottima messa a punto per la gara in entrambe le occasioni, ma io non ero al massimo della forma quando è stato il momento di sfruttare il lavoro fatto. 
 

Da Assen siamo venuti subito in America, non c’è stato molto tempo per recuperare quindi, anche se ora mi sembra di stare meglio, vista l’esperienza dello scorso week-end cercheremo di non sottovalutare eventuali sintomi negativi, se compariranno. 
 

La pista di Laguna, con i suoi saliscendi naturali, mi è sempre piaciuta molto, così come correre in America, e inoltre la Ducati qui è sempre andata molto bene. Potenzialmente possiamo puntare a fare un buon risultato ma aspettiamo di scendere in pista e vedere come si mettono le cose“. 
 

Il Campione del Mondo MotoGP nella stagione 2007 dovrà recuperare 9 punti in classifica che lo separano dal leader di campionato, Valentino Rossi, vincitore delle ultime due gare oltre che dello scontro a Laguna Seca nel 2008.