Motogp: Bautista non correrà a Le Mans

Alvaro Bautista col Dottor Costa
Alvaro Bautista non correrà a Le Mans. Colpa della frattura alla clavicola sinistra rimediata dieci giorni fa durante una sessione di motocross. A nulla dunque sono servite la tempestiva operazione e l’altrettanto celere terapia di riabilitazione. Certo è che l’iberico abbia fatto di tutto per partecipare al gp di domani. Prova di ciò è il fatto che ha disputato stoicamente sia la prima sessione di prove libere che la seconda. Alla fine però il coraggio non ha potuto nulla contro il persistente fastidio derivato dal trauma precedentemente citato.

Fastidio che peraltro si è acuito proprio stamani, quando il giovane pilota del team Suzuki Rizla è stato vittima di una caduta poco dopo l’inizio del secondo turno di free practice. E proprio questo inconveniente ha piegato definitivamente le possibilità di vederlo nuovamente all’opera.
 
Lo stesso Alvaro del resto ha ammesso con molta sincerità che l’inconveniente di stamani è da considerarsi la goccia che in ultima analisi ha fatto traboccare il vaso.
 
Oggi ero fiducioso soprattutto perché con l’iniezione del Dottor Costa mi sentivo bene, ma la caduta ha rovinato tutto. -ha chiosato lo spagnolo- Ho troppo dolore per correre e preferisco rimanere a riposo e tornare al 100% nelle prossime gare“.
 
Come se non bastasse è bene dire che il forfait di Alvaro si ripercuoterà come un macigno anche sulla Suzuki. Denning e co. infatti hanno dichiarato che non rimpiazzeranno il numero 19 col collaudatore Nobuatsu Aoki , ma che si presenteranno ai blocchi di partenza del “Monster Energy Grand Prix de Le Mans” col solo Loris Capirossi.