Motogp: Barbera guarda avanti dopo Losail

Héctor Barberá sulla Ducati GP 10
I test di Losail sono stati un appuntamento molto importante per i sei rookies del campionato motogp 2010. I rider in questione infatti hanno avuto modo di approcciarsi concretamente alla nuova categoria. Tra questi ha girato con grande determinazione anche Héctor Barberá. Lo spagnolo peraltro non ha fatto registrare dei gran tempi, tuttavia si è dimostrato uno dei più volitivi del circus. Del resto macinare quasi 150 tornate in due giornate non è di certo da tutti (in particolar modo tra i novellini). Proprio per questo il giudizio complessivo delle prove di Hector non può essere che positivo.

Lo stesso rider del team Páginas Amarillas Aspar si è detto soddisfatto della due giorni di Losail, sottolineando soprattutto l’ottimo lavoro compiuto in solitaria. “La cosa più importante è che ho segnato i miei migliori tempi correndo solo -ha dichiarato il ragazzo di Dos AguasInoltre ho fatto parecchi giri e ho mantenuto una rendimento costanze sia con le nuove che con le vecchie gomme. Ogni volta che salgo sulla Ducati miglioro, ma è ovvio che il livello è molto alto“.
 
Da queste dichiarazioni è facile dunque intuire che l’ex pilota della classe 250 sia pronto per la prima tappa del mondiale motogp 2010 (che si terrà giorno 11 Aprile nuovamente in Qatar). Barberà infatti ha chiarito ampiamente di essere già proiettato al gp d’esordio del motomondiale, nonostante l’insufficiente pre-campionato.
 
Il riassunto di questa pre-stagione è che è stata molto breve perché 6 giorni non sono sufficienti quando è tutto nuovo -ha chiosato il prediletto di Aspar MartinezAd ogni modo abbiamo raggiunto i nostri obiettivi e credo che siamo pronti per la prima gara dell’anno. Abbiamo il potenziale e mentirei se dicessi che non credo di poter lottare per la top ten“.