MotoGP: Alex De Angelis punta ad un buon risultato a Motegi

Alex De Angelis

Dopo aver stupito a Losail, Alex De Angelis vuole ripetersi a Motegi, cercando un buon risultato nonostante la disponibilità soltanto di una Honda RC212V “standard”.

Sesto in Qatar con anche diverse polemiche per il contatto con Dani Pedrosa, il pilota di San Marino proverà in un tracciato dove ha fatto bene in passato (secondo nella 250cc nel 2006) e dove cercherà di stupire ancoora. 
 

Motegi è un circuito piuttosto tecnico che mi piace molto”, afferma Alex De Angelis. “La sezione dopo il tunnel, con la sua serie di curve veloci è senza dubbio la parte dove mi sento di dare il meglio…negl’anni in cui correvo in 250 ho fatto dei gran sorpassi proprio in quella parte della pista. 
 

Questa non sarà una gara facilissima per noi perché ci sono molti punti di accelerazione in uscita da curve lente; l’anno scorso è stato un weekend davvero difficile, abbiamo faticato a trovare una buona messa a punto nonostante il serio impegno da parte mia e del mio team. 
 

Quest’anno abbiamo comunque avuto un buon inizio di stagione e spero che i dati acquisiti due settimane fa in Qatar possano essere utili anche qui. Se riusciremo a lavorare bene fin dalla prima sessione di prove e trovare velocemente il giusto set-up, allora saremo sicuramente in grado di ottenere risultati soddisfacenti“.