Motodays 2012, novità attese alla fiera motociclistica di Roma

Suzuki Inazuma 250: la parte anteriore della nuova moto
Motodays 2012 si avvicina sempre di più e ormai si può cominciare a stillare una lista dei modelli che le principali case costruttrici porteranno all’importante manifestazione capitolina, evento promette davvero di mettere in mostra il meglio del motociclismo attualmente presente sul mercato ed anche alcune importanti anteprime, sempre molto attese sia dagli addetti ai lavori che dal numeroso pubblico che come sempre affluirà in massa presso le strutture della Fiera di Roma.

Da questo punto di vista, KTM è sicuramente uno degli espositori più attesi: a Roma infatti è previsto il debutto della nuova 690 Duke, una naked monocilindrica potente, comoda e sicura che andrà ad impreziosire la line up 2012 della casa austriaca, che naturalmente porterà nella Città Eterna anche tutti la gamma dedicata all’off road, compresa l’ottima Freeride 350
 
Non sarà da meno Suzuki, che ha scelto il salone romano per la presentazione ufficiale alla stampa italiana della Inazuma 250, bicilindrica dedicata a neofiti che fa della maneggevolezza e della facilità di guida i suoi punti di forza; a farle da prestigiose accompagnatrici saranno poi le altre novità della casa di Hamamatsu, tra le quali spiccano la rinnovata GSX-R1000 e la best seller V-Strom 650 ABS
 
Yamaha Motor Italia approfitterà della kermesse capitolina per presentare la nuova organizzazione dei suoi dealers nell’area della capitale e per presentare al pubblico il nuovo VMAX Hypermodified, realizzato in collaborazione con i famosi tuner di Abnormal Cycles che sarà accompagnato dalle principali novità che la casa di Iwata ha preparato per l’anno in corso. 
 
BMW Motorrad (presente anche con il marchio Husqvarna e i suoi recentissimi prototipi) e Honda invece porteranno in fiera “solo” le già viste novità 2012, ma i loro stand si annunciano ugualmente particolarmente ricchi visto che le due case non hanno certo lesinato gli investimenti necessari per mantenere le loro posizioni di leadership a livello italiano e soprattutto mondiale. 
 
Naturalmente saranno presenti gli altri grandi marchi del motociclismo italiano e mondiale (Ducati, gruppo Piaggio, Kawasaki, ecc.) con stand all’altezza della loro fama e del prestigio dei rispettivi brand.