Moto2, test a Jerez

Subito dopo i test di Valencia i team della Moto2 si sono spostati all’autodromo di Jerez per nuovi test. Saranno tre giorni di prove per questo weekend ancora con i nuovi motori Honda della nuova classe intermedia del Motomondiale, che ha necessità di percorrere kilometri per il 2010. 
 

Purtroppo nella prima giornata la pioggia ha condizionato l’esito delle prove. Al mattino non c’è stata possibilità di girare, mentre solo nel pomeriggio la pioggia ha concesso un pò una tregua facilitanndo le squadre ed i piloti che sono riusciti a percorrere qualche giro.

Dopo il forte temporale abbattutosi per tutta la mattinata, dove solo Elias e Gadea erano scesi in pista, quasi tutti i piloti della nuova classe intermedia hanno girato con continuità. 
 

Alex De Angelis
, tra i favoritissimi per la rincorsa al primo titolo Moto2, fa segnare il miglior tempo in sella alla Scot Racing Moto2 ed è l’unico in grado di girare al di sotto del 1’56. Alle sue spalle, staccato di poco più di due decimi Raffaele De Rosa su Tech3 Racing torna a far parlare di sé dopo essere stato poco protagonista a Valencia. 
 

Toni Elias (Gresini Racing) trova il terzo tempo assoluto, mentre Thomas Luthi (Intewetten Moto2) e Jules Cluzel (Forward Racing) completano la top five. Simonc Corsi (JiR Scot) chiude sesto, segno che il suo adattamento alla nuova categoria procede spedito. 
 

Tra i protagonisti di Valencia Julian Simon, che non ha preso parte alla sessione pomeridiana, è decimo, mentre Kenny Noyes (Jack&Jones by Antonio Banderas) è dodicesimo. 
 

Da sottolineare il ritorno all’azione di Roberto Rolfo su Italtrans STR e le assenze in pista di Claudio Corti (Forward Racing) e Mattia Pasini (JiR Racing) che hanno preferito risparmiare energie per giornate meno complicate meteorologicamente.