Moto Morini: esercizio provvisorio e saldi fino a settembre

Moto Morini: Corsaro 1200 Veloce, uno dei modelli scontati
Il curatore fallimentare di Moto Morini ha deciso di prorogare l’esercizio provvisorio della storica fabbrica bolognese fino a settembre per cercare di favorire la concretizzazione delle proposte di acquisto giunte nei suoi uffici nei mesi scorsi. Nel frattempo si è deciso di vendere a prezzi ulteriormente ribassati le moto ancora in stock, tra le quali spiccano le ultime versioni della Corsaro e della Granpasso, vere e proprie chicche della storica casa di Casalecchio di Reno.

Per prenotare ed acquistare occorre contattare via fax Moto Morini e, se il modello richiesto sarà ancora disponibile, sarà la fabbrica stessa a ricontattare il cliente dando tutte le indicazioni per il bonifico, la consegna della moto e l’immatricolazione della stessa, che è comunque a carico del compratore. Le moto eventualmente rimaste invendute potranno essere acquistate direttamente presso lo storico stabilimento di Casalecchio di Reno in occasione dell’apertura al pubblico dello stabilimento prevista venerdì 23 luglio dalle ore 16 alle ore 19 e sabato 24 luglio dalle ore 9 alle ore 12. 
 
I prezzi sono veramente interessanti ma, nel malaugurato caso di un secondo e definitivo fallimento, i ricambi diventerebbero introvabili e quindi un acquisto del genere è molto rischioso, soprattutto perché la vicenda di Moto Morini non sembra nata sotto una buona stella.  
 
L’auspicio è che l’iniziativa possa avere successo e essere soprattutto l’anticamera di un rilancio in grande stile del glorioso marchio romagnolo che non merita certo la triste fine a cui è stato condannato dalla miopia e dalla scarsa serietà di molti protagonisti della vicenda.