Makoto Tamada di nuovo infortunato

[galleria id=”1031″]A Brno Makoto Tamada è ritornato in pista dopo una lunga assenza per infortunio. Sul tracciato della Repubblica Ceca il giapponese ha ben figurato, cogliendo dei buoni risultati.

In Gara 1 ha chiuso in decima posizione risultando molto combattivo, mentre nella seconda, purtroppo, è caduto al via fratturandosi un dito della mano destra. 
 

Makoto Tamada è deluso di questo, ma soddisfatto per il ritrovato feeling alla guida della sua Kawasaki
 

“Questo weekend mi sentivo molto di più a mio agio sulla Ninja ZX-10R, la moto andava davvero bene. Abbiamo fatto dei miglioramenti a livello delle sospensioni e forcellone e la potenza del motore era buona. 
 

Mi trovavo sempre nei primi 10 in quasi tutte le sessioni e qualificarsi in terza fila per la Superpole e’ stato già un buon risultato. In gara 1 la partenza non è stata una delle migliori ma sono riuscito a risalire al settimo posto prima che la gomma posteriore iniziasse a deteriorarsi, concludendo in decima posizione. 
 

Gara 2 è stata una delusione totale perché sono stato colpito da un altro pilota nel corso del terzo giro. Nell’incidente ho fratturato di nuovo il dito medio, lo stesso dell’altra volta, e non ho potuto terminare la gara”. 
 

Non dovrebbero esserci problemi per Makoto Tamada ed il team Kawasaki World Superbike per le prossime gare, dove il giapponese sarà in pista con la sua Ninja numero 100.