Le moto del futuro saranno tutte così: design da urlo, sembrano uscite da un videogioco

Tutti possono finalmente ammirare le moto del futuro, grazie ad una bellissima esposizione: il pubblico è letteralmente rimasto senza parole.

Uno dei veicoli più richiesti al mondo è senza dubbio la motocicletta, soprattutto grazie alle sue ridotte dimensioni e alla sua grande agilità. Questo meraviglioso mezzo di trasporto possiede inoltre una storia lunghissima alle spalle, la sua origine risale addirittura al 1885. In quell’anno, un inventore tedesco costruì infatti una bicicletta di legno dotata di motore a scoppio. Questa invenzione rivoluzionaria aprì la mente a migliaia di ingegneri e di designer, i quali iniziarono ad immaginare le moto del futuro, in particolar modo tutte le tecnologie che avrebbero migliorato le prestazioni.

è arrivata la moto del futuro
Moto, ecco il modello del futuro  – nextmoto.it

Un famoso designer americano ha recentemente presentato una moto futuristica, che rivoluzionerà la mobilità dei prossimi decenni.

Il design rivoluzionario della moto futuristica

Durante il Motor Show di Ginevra 2024 il designer americano Frank Stephenson, che nella sua carriera ha disegnato alcuni dei modelli più iconici di BMW, Ferrari, Maserati e Fiat, ha presentato la sua ultima creazione: la FSD 59. Quest’ultima è una moto futuristica straordinaria, poiché è caratterizzata da un design senza eguali al mondo. Il maestro del disegno industriale è quindi riuscito ancora una volta a lasciare un’impronta indelebile nella storia dei mezzi di trasporto su strada. Si tratta quindi di una moto con un look completamente ridisegnato: gli unici elementi tradizionali ancora presenti sono esclusivamente le due ruote. Tutto il resto può pertanto essere considerato unico.

è arrivata la moto del futuro
Progetto della FSD 59 (via Instagram) – nextmoto.it

Il manubrio è ad esempio posizionato sotto una grande carenatura monoscocca, la quale si slancia verso la sella senza interruzioni. L’obiettivo principale di Frank Stephenson è ovviamente quello di regalare allo spettatore una moto che trasmetta dinamicità, velocità e forza. L’innovativa FSD 59 è inoltre costituita da pedane e sella regolabili e da un parabrezza leggermente accennato, che protegge un head-up display con realtà aumentata. Quest’ultimo è fondamentale per la comunicazione tra il guidatore e la moto: sullo schermo possono infatti apparire delle importanti informazioni inerenti al veicolo e al viaggio. Per quanto riguarda la propulsione, questa potrà essere elettrica o all’idrogeno.

In realtà, nessuno può dire con certezza quale motore verrà installato, poiché il veicolo è ancora un concept in pieno sviluppo. Tuttavia, il sogno del progettista è quello di puntare su una spinta a zero emissioni. Quando verrà commercializzata allora? Frank Stephenson ha recentemente dichiarato che il team sta lavorando duramente dietro le quinte per terminare la fase dello sviluppo. Nonostante la squadra non veda l’ora di condividere tutti i dettagli del progetto, è ancora presto per poter fornire delle date certe sulla presentazione ufficiale.

Impostazioni privacy