La guidi e ti fa venire un sorriso: questa italiana è una delle moto più ambite ora

Ecco una delle moto italiane che sta facendo impazzire tutti gli appassionati: il modello è ambitissimo. La guidi e ti fa venire voglia di attraversare qualsiasi percorso!

La moto che quando la guidi ti fa venire un sorriso e voglia di percorrere le strade in lungo e in largo è arrivata! È adatta a tutti e si può iniziare a guidare anche a un’età non elevatissima. Ecco allora di quale moto stiamo parlando e tutte le caratteristiche che la rendono una Scrambler da paura! Facile e indispensabile per chi ama questo universo delle due ruote.

Moto italiana più ambita
Ecco qual è la moto italiana più ambita al momento – Nextmoto.it

La moto in questione è la Ducati Scrambler Icon 800 del 2023. Ancora una volta la Casa italiana è riuscita a stupire i potenziali clienti e in generale chi di questo mondo proprio non può fare a meno. Il motore garantisce fluidità e la dotazione elettronica è decisamente completa.

Il punto di forza è poi anche quello del prezzo, perché il rapporto qualità-prezzo è rispettato alla grande. Il suo prezzo di partenza è di 10.690 euro e per una scrambler del noto marchio non è affatto male. Non resta che vedere nel dettaglio le caratteristiche.

Ducati Scrambler Icon, la moto al momento più ambita dagli italiani: i dettagli che la caratterizzano

La prima uscita di questo tipo di moto, per la Ducati, risale al 2015. Ma rispetto a quella in questa del 2023 il controllo della trazione e le mappature del motore sono decisamente migliorate e più complete. Il motore, ad esempio, è aggiornato con le richieste dell’Euro5. È un Desmodue, quindi si tratta di un bicilindrico a quattro tempi e a L che viene raffreddato ad aria di 803 cm3. L’acceleratore è di tipo elettronico e il peso dell’intera moto è ridotto. La potenza raggiunge un massimo di 73 cavalli e la coppia massima è di 65,2 Nm.

Moto italiana più ambita
Ducati Scrambler Icon, tutte le caratteristiche della moto (YouTube) – Nextmoto.it

Il telaio è a traliccio ed è stato alleggerito rispetto al modello del 2015. L’ammortizzatore, montato al centro della moto, è un Kayaba che diventa regolabile, in base al peso che deve essere supportato. I freni sono a disco, sia avanti che dietro, e quello anteriore è da 330 mm. La pinza Brembo radiali è a quattro pistoncini. Ma la moto è dotata anche di un sistema ABS Bosch che la rende ancora più sicura. Si piega rapidamente e senza particolari problemi. La nuova Scramble potrà poi essere anche personalizzata.

Impostazioni privacy