Kawasaki, è tutto ufficiale: lo storico bolide torna, ma in versione elettrica

Kawasaki sorprende tutti: il mitico bolide ritorna, ma in veste elettrica! Scopri il futuro delle due ruote, sempre più green.

Attenzione, appassionati di moto! La leggenda ritorna, ma con un twist elettrizzante. Kawasaki, il gigante delle due ruote, ha appena scosso il mondo motociclistico: il suo storico bolide, che ha fatto sognare intere generazioni, sta per tornare… ma questa volta, senza un filo di benzina!

Kawasaki Ninja elettrica
Kawasaki, grande novità in arrivo (Ansa) – Nextmoto.it

Un’evoluzione audace che combina tradizione e innovazione, promettendo di rivoluzionare il modo in cui percepiamo la potenza su due ruote. Preparatevi a essere travolti da un’onda di emozioni e adrenalina, come solo Kawasaki sa regalare!

La Kawasaki Ninja, simbolo indiscusso nel mondo delle moto sportive, ha attraversato decenni di evoluzione, conquistando generazioni di appassionati con le sue prestazioni e il suo design inconfondibile. Da quando è stata introdotta negli anni ’80, la serie Ninja ha rappresentato l’apice della tecnologia e dell’ingegneria di Kawasaki. Ora, in un’epoca dominata dalla crescente consapevolezza ambientale e dalla necessità di soluzioni di trasporto sostenibili, la Ninja si prepara a fare un altro salto evolutivo: l’elettrificazione.

Secondo recenti dati di omologazione presentati in Australia, Kawasaki è pronta a lanciare le sue prime moto elettriche, la Ninja e-1 e la Z e-1. Queste nuove versioni elettriche sono destinate a rivoluzionare ulteriormente il mercato delle due ruote, combinando la tradizione sportiva di Kawasaki con la tecnologia all’avanguardia.

Kawasaki, uno storico modello in versione elettrica

Le immagini dei modelli finali, emerse dai documenti di omologazione, rivelano un design che rimane fedele ai prototipi mostrati a EICMA a Milano. Entrambe le moto condividono la stessa carrozzeria dei loro corrispondenti modelli a benzina 400, ma con freni e ruote derivati dai modelli Ninja 300 e Z300. Questa scelta è stata fatta per conformarsi alle normative europee A1, che riguardano le moto di potenza inferiore.

kawasaki ninja elettrica
Kawasaki Ninja, il ritorno: sarà elettrica – Nextmoto.it

Dal punto di vista tecnico, la Ninja e-1 e la Z e-1 saranno alimentate da motori da 11 kW (14,8 CV). Tuttavia, i dati australiani indicano una potenza leggermente inferiore di 9,0 kW (12,1 CV), che potrebbe riflettere una differenza tra potenza di picco e potenza sostenuta. Un altro dettaglio interessante riguarda le batterie: Kawasaki ha rivelato che ogni modello sarà dotato di due pacchi batteria rimovibili, con una capacità combinata di 3,0 kWh.

L’ingresso di Kawasaki nel mercato delle moto elettriche rappresenta un momento cruciale per l’industria delle due ruote. Con la Ninja e-1 e la Z e-1, Kawasaki non solo conferma il suo impegno verso un futuro più sostenibile, ma sottolinea anche la sua capacità di innovare mantenendo l’essenza di ciò che ha reso la serie Ninja così iconica.

Mentre attendiamo con impazienza il lancio ufficiale, una cosa è certa: la rivoluzione elettrica nel mondo delle moto è in pieno svolgimento, e Kawasaki è pronta a guidare il cambiamento. Con la combinazione di tecnologia all’avanguardia, prestazioni impressionanti e soluzioni ecologiche, le future Ninja elettriche sono destinate a lasciare un segno indelebile nel panorama motociclistico.

Impostazioni privacy