Honda HRC–Andrea Dovizioso: divorzio in vista?

Andrea Dovizioso in azione sulla Honda ufficiale
Andrea Dovizioso avrà un problema in più durante il fine settimana di Laguna Seca: il pilota italiano infatti non è al momento per nulla sicuro della sua riconferma in HRC per la prossima stagione, nonostante il fatto di essere attualmente terzo nella classifica iridata alle spalle del suo compagno di team Daniel Pedrosa e del leader del mondiale Jorge Lorenzo e nonostante l’opzione del suo contratto che gli garantirebbe la permanenza in HRC.

L’ingaggio di Casey Stoner mette infatti in team ufficiale della casa dell’ala dorata davanti ad un bivio: o riesce a trovare sponsor e soldi per mettere in pista tre moto oppure deve piazzare uno dei suoi attuali piloti in un team satellite e il prescelto in questo caso dovrebbe appunto essere Dovizioso, che andrebbe a far compagnia a Marco Simoncelli (altro pilota che aspirerebbe ad una Honda ufficiale) nel team diretto da Fausto Gresini, lasciando Marco Melandri senza sella per l’anno prossimo, o almeno senza una sella in MotoGP
 
Un’altra ipotesi per il pilota romagnolo potrebbe essere quello di accasarsi al team Yamaha Tech 3 di Hervè Poncharal, che starebbe cercando due nuovi piloti per la prossima stagione, visto che Ben Spies andrà a far compagnia al buon Lorenzo nel team ufficiale Yamaha e che il futuro di Colin Edwards non pare affatto contemplare un altro anno nella classe regina del motomondiale. Quest’ultima ipotesi appare però più ardita visto che Dovizioso ha corso per Honda fin dal suo esordio nel motomondiale regalando ai nipponici anche il titolo della classe 125 nel 2004. 
 
Al momento il futuro di Dovizioso appare quindi alquanto nebuloso: l’auspicio è che il pilota possa presto bissare il successo al Donington Park dell’anno scorso e convincere HRC che vale la pena costruire un dream team di tre piloti.