Harley Davidson: moto da 500 cc in arrivo

Harley Davidson: logo cromato
Harley Davidson sembra aver deciso di cambiare direzione e intende puntare per il futuro anche su moto di piccola cilindrata. Il progetto è probabilmente già in cantiere da qualche mese presso la storica fabbrica di Milwaukee, visto che la cosa è sta comunicata ufficialmente ai concessionari e confermata anche da Bob Klein, responsabile delle comunicazioni della casa americana, senza tuttavia evidenziare le specifiche tecniche né i tempi di arrivo sul mercato.

In particolare, Harley Davidson intende costruire una sorta di moto custom entry level, con una cilindrata probabilmente di 500 cc che si dovrebbe ispirare alla Blast, creatura di casa Buell che ha riscosso un discreto successo. 
 
Il progetto ha lo scopo di avvicinare al mondo delle motociclette americane anche un pubblico più giovane, che molto spesso è restio all’acquisto di quella che è ancora percepita come una “mega” moto, e magari di fidelizzarlo al marchio in modo da ampliare il potenziale mercato a disposizione. Probabilmente centrano anche logiche di contenimento dei costi e di strategia di vendita, comunque il progetto sembra andare nella giusta direzione dato che la casa di Milwaukee ne parla già così apertamente, mentre di solito è piuttosto restia a parlare di quello che ha in cantiere per il futuro. 
 
Mi domando come il mercato accoglierà una novità simile e soprattutto se anche la nuova nata godrà dello straordinario numero di accessori originali a disposizione delle “vere” Harley Davidson: il mio auspicio è che cambi solo la cilindrata e non certo la filosofia del marchio, cosa inconcepibile per chiunque abbia guidato anche per una sola volta uno di questi gioielli made in USA.