Frattura Scafoide per Marco Simoncelli – Addio Qatar?

Questa non ci voleva.
Eppure, ad una settimana scarsa dall’ inizio della stagione 2009 del MotoMondiale, Marco Simoncelli dice (forse) addio alla sua Gilera e alla primissima gara in notturna del Qatar a causa della rottura dello scafoide del polso destro.

Una brutta caduta alla “Cava”, storico ritrovo di allenamento per Valentino Rossi & Co., e la frittata è fatta: in sella ad una moto da cross, durante un allenamento privato, Marco Simoncelli è stato disarcionato dalla sua moto e, nella caduta, ha riportato la frattura dello scafoide del polso destro.
 
Subito portato presso il centro traumatologico di Modena per i primi accertamenti e le prime cure, non si sa se il pilota italiano Campione del Mondo in Carica in classe 250cc sarà in grado di partecipare alla prima gara di Campionato in Qatar, in programma tra solo una settimana.
Meno di una settimana se si considerano anche le giornate di test antecedenti alla domenica di gara.
 
Un brutto incidente che mette a repentaglio la partecipazione di SuperSic alle prime gare e che lascia fin da subito libero terreno alla concorrenza più che agguerrita.
Intanto, in Gilera si cerca di capire come arginare il problema e riportare Marco in pista al più presto.
 
Purtroppo la frattura dello scafoide, che spesso colpisce i piloti delle due ruote, non è facile da rimettere in sesto e comporta spesso tempi mediamente lunghi di ripresa. Tra gli ultimi operati allo scafoide c’è sicuramente Casey Stoner che, nonostante sia tornato in piena forma, ha dovuto comunque superare un duro periodo di riabilitazione della mano sinistra.