Ducati Diavel conquista Nicky Hayden

Ducati Diavel con NickyHayden in sella
Ducati, durante l’ultima prova del motomondiale a Valencia e quasi in contemporanea con EICMA 2010, ha esposto un modello statico del nuovo Ducati Diavel all’interno del paddock MotoGP. La nuova sport cruiser della casa di Borgo Panigale è stata la meta di un vero e proprio pellegrinaggio da parte di tifosi e addetti ai lavori e anzi uno dei primi a salirci in sella, nonostante prove, gara e test, è stato proprio Nicky Hayden, pilota ufficiale della Ducati stessa.

L’americano avrebbe voluto testare volentieri subito il nuovo Ducati Diavel ed è rimasto molto deluso quando gli hanno detto che si trattava solo di un modello statico. Nonostante questo, il pilota si è soffermato a lungo a parlare della moto con i tecnici Ducati presenti: ha chiesto numerose informazioni e dettagli tecnici e lodato soprattutto il comfort che la posizione di guida garantisce al pilota e la leggerezza delle forme della moto stessa. 
 
Un giudizio importante quello di Nicky Hayden perché il nuovo gioiello della casa di Borgo Panigale sembra fatto apposta per catturare l’attenzione (e i dollari) del mercato statunitense, di cui Hayden ha sicuramente il polso dato che proviene proprio dal Kentucky, uno degli stati che compongono gli USA. 
 
Per il momento anche gli appassionati e i potenziali clienti dovranno accontentarsi di ammirare la Diavel: per poterla acquistare e quindi finalmente provare su strada bisognerà infatti attendere la fine di gennaio 2011, periodo in cui l’ultima nata tra le rosse bolognesi sarà disponibile presso i Ducati Store di tutto il mondo. 
 
Peccato comunque che il pilota americano non l’abbia potuta provare: sarebbe stato interessante conoscere il parere di un pilota che conosce molto bene (per mestiere) i prototipi MotoGP, ma che è nato respirando la cultura delle moto custom degli States.