Disavventura per il VIP: tutta colpa della moto, fan col fiato sospeso

La cantante ha avuto una disavventura con la propria due ruote, per fortuna in poco tempo tutto si è risolto positivamente.

Le moto per chi è appassionato rappresentano tutto, quasi un prolungamento del proprio essere, un qualcosa da amare e coccolare oltre che da utilizzare divertendosi. Per questo motivo si passano ore in garage a sistemarla durante la settimana per poi fare il giro nel weekend o si compra un esemplare da battaglia da utilizzare nel tragitto casa-lavoro. L’astinenza da due ruote è difficile da debellare e quindi quando arriva l’inverno è dura tenerla a freno in attesa che arrivi la bella stagione.

Nessuno se lo aspettava
Un inconveniente spiacevole (BMW Motorrad Media/Canva – Nextmoto.it)

Di conseguenza si cerca in tutti i modi di poterla usare nelle giornate soleggiate invernali anche se naturalmente bisogna avere tutto l’equipaggiamento necessario, quindi gomme invernali in primis e poi attrezzatura per il centauro adatta alla stagione. In questo modo si affrontano le intemperie protetti e la moto ha il grip necessario per il clima rigido. La sicurezza è prioritaria soprattutto in queste condizioni critiche che possono portare a delle cadute a bassa velocità che possono rivelarsi pericolose per l’incolumità di chi guida la moto. Di conseguenza l’attenzione deve essere massima.

E’ appena successo

Rose Villain è una cantante che è arrivata alla maggior parte delle persone dopo la partecipazione all’ultimo festival di Sanremo con un brano che sta facendo successo in radio grazie al suo ritmo ed al testo che immediatamente risulta orecchiabile e porta le persone a cantarla dopo qualche ascolto. Lei dopo aver lasciato l’Italia è andata in USA per progredire musicalmente ed il ritorno sul palco dell’Ariston ha dimostrato la sua maturità dato che è riuscita a colpire il pubblico nonostante non abbia ottenuto un piazzamento importante ma si sa che Sanremo è una kermesse dove il piazzamento può non essere fondamentale per il successo.

Un colpo inaspettato
La moto base su cui è stato realizzato l’esemplare di Rose Villain (BMW Motorrad) – Nextmoto.it

Qualche giorno fa la cantante 34enne ha subito il furto della sua R Nine T Urban G/S customizzata mentre si trovava a Milano. Grazie all’aiuto dei social i suoi fan si sono messi alla ricerca della moto ed in meno di 12 ore sono riusciti a trovarla.

In particolare un suo fan, colui che l’ha ritrovata, è stato definito dall’artista un vero “drago” e come ricompensa le ha garantito biglietti “a vita” per i propri concerti. Un bell’esempio di cosa i social sono in grado di fare se si ha una fanbase forte e fedele.

Impostazioni privacy