Comprare una moto? Non farlo, ecco i motivi per cui è meglio costruirla in casa

Comprare una moto? Perché spendere così tanto quando puoi farlo da solo e costruirla in casa? Non siamo impazziti, ecco tutto svelato: e voi lo sapevate che era possibile?

Sì, lo sappiamo. A leggere il titolo sembriamo essere impazziti, ma in realtà ci sono tanti buoni motivi per costruirsi una moto in casa. Certo, vi avvisiamo subito. Non è affare per tutti, chi vi scrive compreso. Tuttavia, se siete smanettoni seriali o avete una persona di fiducia esperta nel farlo, potrebbe essere un vero successo. Non solo per il costo che può abbattersi di parecchio rispetto all’acquisto finale di una moto nuova o usata, ma anche e soprattutto per la soddisfazione ed il legame che si crea sin da subito col vostro nuovo veicolo.

Costruire in casa la propria moto
Costruire la propria moto in casa? Ecco perché conviene – nextmoto.it

Chiaramente, partiamo dalla premessa zero: non c’è nulla di male nell’acquistare una moto già fatta e finita. Anzi, è la soluzione ideale se siete alle prime armi. Tuttavia, il segmento delle custom è in continua espansione E questo testimonia la voglia che tanti italiani e motociclisti in giro del mondo hanno, soprattutto nel voler imparare e sperimentare grazie alla propria passione. Allora, tagliamo corto con i convenevoli e vediamo subito perché potrebbe essere molto più prezioso e vantaggioso costruirsi da sé la propria moto, anziché andare in concessionaria e comprarne una completamente stock.

Ecco perché ‘conviene’ assemblarsi la propria moto custom

In primis, avrete l’opportunità di imparare e sperimentare con le vostre stesse mani. Costruendo (o almeno provandoci) la vostra moto da soli, approfondirete le conoscenze e le abilità necessarie anche per la manutenzione e la cura a lungo termine del vostro veicolo. Un secondo aspetto è che potete farlo con qualsiasi tasca. Abbiate voi un budget esoso oppure più ristretto, è possibile adattare la vostra creatura alla vostra disponibilità economica. Tutto sta nello scegliere le componenti giuste al prezzo giusto.

Costruire in casa la propria moto
Moto custom, ecco i consigli da seguire – nextmoto.it

E poi potrete concepire la moto a vostra misura. Questo può significare un milione di aspetti: renderla più comoda in autostrada oppure più agile nel traffico. O ancora: scegliere componenti facilmente manutenibili e budget-friendly e via discorrendo. Insomma, la vostra moto diventa vostra per davvero. L’unico contro è quello di essere disposti ad avere tanta pazienza, tanta passione e tanta abnegazione al lavoro. Così facendo, riuscirete a creare un pezzo unico. Un veicolo non replicabile da nessun altro, che sarà esclusivamente riferibile a voi e al vostro ingegno.

Impostazioni privacy