Classe Moto 2 Brno: Toni Elias primo al traguardo

Toni Elias, vincitore in Moto 2 a Brno
Toni Elias, pilota spagnolo del team Gresini Racing Moto 2, vince il Gran Premio della Repubblica Ceca nella categoria intermedia, conquistando così la seconda vittoria consecutiva dopo la rimonta portata a termine sul circuito tedesco del Sachsenring. Al secondo posto si piazza Yuki Takahashi, giapponese del Tech 3 Racing vincitore della gara catalana, che sfrutta la caduta di Roberto Rolfo e il suo buon ritmo nel finale.

L’italiano Andrea Iannone (Fimmco Speed Up), terzo, è autore di una gara altalenante: dopo una buona partenza, perde qualche posizione, poi passa a condurre e sembra potersene andare e infine viene sorpassato prima dallo spagnolo Elias e poi da Takahashi. Jules Cluzel (Forward Racing) è quarto e precede lo spagnolo Julian Simon (Mapfre Aspar) e Gabor Talmacsi con la seconda moto del team Fimmco. All’ottavo posto si piazza Simone Corsi, preceduto da Alex Debon e seguito da Stefan Bradl, mentre Shoya Tomizawa è solo decimo nonostante la pole position di ieri. Da segnalare la caduta di Arne Tode, autore di un brutto diritto nelle fasi della gara. Infine, con la vittoria di Elias, il team Gresini conquista il suo podio numero 100: un gran bel risultato per il team, segno di un lavoro e di una professionalità che negli anni non sono mai venuti meno. 
 
In ottica mondiale si allarga il vantaggio di Toni Elias sul vincitore del Mugello: ora lo spagnolo ha ben 51 punti sull’italiano e, nonostante l’imprevedibilità e l’affollamento della Moto 2, può guardare alla lotta per la championship con relativa tranquillità; sembra proprio che il dominio spagnolo non si incrinerà nemmeno nella nuova categoria intermedia.