BMW, arriva una grande novità: sarà una rivoluzione totale sulle moto

La casa bavarese ha creato una innovazione che segnerà un passo in avanti epocale per il mondo delle due ruote. Ecco di cosa si tratta.

L’industria delle moto si sta allargando anche a tutti coloro che vogliono provare l’ebrezza della velocità, rinunciando al classico cambio manuale. La tendenza sta assumendo dei contorni sempre più interessanti. Un po’ come avvenuto nel mondo delle quattro ruote con l’epocale passaggio dalle cambiate tradizionali ad un comodo gearbox automatico, anche sulle moto vedremo questa novità.

BMW, arriva una grande novità
La casa bavarese ha creato una innovazione unica – Nextmoto.it

Sui mezzi a due ruote il noto cambio senza frizione non sarà più una esclusiva della Honda. I tecnici della BMW hanno lanciato il nuovo sistema ASA. Si tratta di un cambio automatico che presenta una tecnologia completamente diversa dai sistemi già presenti sul mercato attuale e che propone una doppia scelta.

Il cambio opera in maniera automatica e non c’è la leva della frizione, ma si può anche selezionare la funzione manuale. In tal modo il motociclista ha due opzioni. Il nuovo sistema ASA (Automated Shift Assistant) vanta delle funzionalità diverse dal DCT della casa di Tokyo, perchè in questo caso non c’è un sistema doppia frizione di derivazione automobilistica ma una più semplice frizione e cambio tramite attuatori gestiti dalla centralina.

Il sistema consente di cambiare marcia, un motorino elettrico muove la ruota, grazie un sistema di ingranaggi ai quali è calettata una bielletta, che a sua volta sposta lo spingidisco che consente l’apertura e la chiusura della frizione. Arriva l’offerta anche sugli scooter della casa tedesca.

BMW, un sistema intelligente

I tecnici tedeschi hanno elaborato il nuovo cambio ASA per il nuovo motore boxer 1300, quello con la frizione in posizione anteriore. Tra i cilindri il sistema di motorini, alberini e ingranaggi provvederà al funzionamento del cambio automatico. I puristi storceranno il naso ma in BMW sono convinti che il sistema possa risultare rivoluzionario. I centauri alle prime armi avranno una cambiata automatica rapida ed elementare.

BMW, un sistema intelligente
Super novità moto BMW – Nextmoto.it

Addio alla leva della frizione, sulle future BMW comparirà sul blocchetto corrispondente un tasto di selezione D (come Drive) per le cambiate automatizzate, e M per cambiare in manuale. Le moto stanno diventano sempre più complesse ma in questo caso il sistema è pensato per alleviare l’ansia dei neofiti.

Sarà tutto da valutare il reale impatto sul mercato. A differenza del DCT, la leva in posizione tradizionale rimane e non viene sostituita da paddle o pulsanti al manubrio. Potrebbe far capolino sulla GS in futuro, creando una opzione in più per tutti coloro che vogliono godersi il viaggio anche in modalità automatica.

Impostazioni privacy