Anteprime: scooter Honda Sw-T 600

[galleria id=”903″]Sembra ieri allorquando uno scooter 200 suscitava scalpore per la sua statosferica cilindrata. Ne è passata acqua sotto i ponti da quel giorno! Ai giorni nostri infatti c’è sul mercato davvero di tutto: 300, 400, 500 fino ad arrivare al 600!

Esempio lampante di questo trend è rappresentato dall’arrivo dell’Honda Sw-T 600. La casa di Tokio ha infatti optato, visto il grande successo del 400, per un upgrade del suddetto modello, in netta controtendenza con quanto accaduto col primo Silver Wing.Peraltro, i modelli in questione presentano diversi punti di contatto ma anche di rottura.
 
Prendendo in considerazione il motore, evidenti sono le differenze intercorrenti tra le due versioni. Il motore di questo 600 è infatti il bicilindrico 582 cc con trasmissione V-Matic, con potenza massima pari a 50 cv a 7.500 giri. La coppia massima si attesta invece sui 55 Nm a 5500 giri. Questo 600 offre inoltre la possibilità di scelta tra due regimi di corsa: morbida o aggressiva.
 
Altra assoluta novità del mezzo è la presenza nell’impianto frenante di un innovativo Abs. Tale abs si avvale di una centralina elettronica al fine di evitare fastidiosi bloccaggi.
 
Per quanto riguarda invece la struttura tecnica del mezzo, è possibile notare diversi punti di contatto tra il 400 e il 600. Ambedue infatti hanno la stessa base tecnica, anche se il 600 mostra una ciclistica rinnovata sotto diversi profili. Il singolo disco anteriore è infatti accresciuto di 20 mm per garantire una maggior qualità di frenata.
 
Al momento sono solo queste le info a nostra disposizione. Per chi fosse interessato ad acquistarlo, dovrà pazientare ancora a lungo, dal momento che questo scooterone è stato commercializzato dalla Honda nel solo mercato asiatico. L’unica cosa resta da fare è dunque controllare a vista il sito della casa giapponese in attesa di ulteriori novità in merito.