Anteprima: Aprilia RSV 4 con traction control nel 2011

Aprilia RSV 4 in tutta la sua bellezza
Aprilia RSV 4 si preparerebbe ad affrontare il suo secondo anno di vita con interessanti novità che dovrebbero fare felici tutti gli appassionati di moto supersportive: infatti pare che la casa di Noale abbia deciso di presentare nel 2011 una RSV 4 dotata di un traction control quasi sicuramente disinseribile e dotato di diverse regolazioni (che i fan del marchio definiscono il più avanzato mai montato su una moto di serie) e di una maggiore potenza.

A questo proposito si parla di circa 8 cavalli in più (potenza massima quindi pari a 186 cavalli) rispetto alla versione attuale, cavalli ottenuti aumentando il rapporto di compressione del propulsore e adottando un nuovo impianto di scarico. Secondo alcune voci Aprilia starebbe anche pensando ad un nuovo cambio in cui le prime tre marce sarebbero più corte e l’attuale corona da 40 denti sarebbe sostituita da una da 42 denti: il tutto per migliorare la moto in fase di accelerazione senza per questo penalizzarla nell’allungo ben garantito dall’aumento della potenza. 
 
Nessuna indicazione invece per quanto riguarda l’ABS: molte delle rivali di Aprilia RSV 4, tra cui la BMW S 1000 RR e la Honda CBR 1000 RR, lo offrono come optional e quindi non sembra escluso che la casa veneta possa fare lo stesso con la sua supersportiva. 
 
Il punto di forza della moto rimane comunque a mio giudizio la magnifica ciclistica, molto probabilmente migliore di quella di tutte le rivali: forse è per questo che a Noale hanno deciso di non toccarla, tuttavia niente è perfetto e quindi qualche piccolo ritocco sarebbe veramente il degno completamento delle migliorie attese per il 2011.