Abbigliamento: Spidi M-Combat, non solo per la moto

Spidi M-Combat
M-Combat è il nome scelto da Spidi per l’ultima evoluzione della sua collezione di giacche lunghe, una proposta che l’azienda ha immesso sul mercato circa dieci anni fa (per venire incontro alle esigenze di coloro che utilizzano mezzi a due ruote per affrontare il caotico traffico cittadino) e che poi ha via via ammodernato per restare al passo con i tempi e la concorrenza in termini di stile, comfort e sicurezza, tutti aspetti decisivi per competere in un mercato sempre più segmentato.

Spidi M-Combat è un capo di abbigliamento tecnico rivestito in poliammide/cotone da 320 g/mq trattato per essere idrorepellente e molto resistente alle abrasioni; a tutto questo è stata poi aggiunta la membrana H2Out, traspirante ed antivento, e un interno realizzato in tessuto per piumino e coibentato tramite ovatta a fibra cava da 150 g/mq. Tale interno é inoltre staccabile, caratteristica che condivide con il cappuccio di cui Spidi ha pensato di dotare la nuova proposta e che si rivela utile per i brevi tragitti a piedi. 
 
Numerose sono le protezioni presenti per garantire la miglior sicurezza del centauro: a livello di spalle e gomiti sono presenti le ottime CE Multitech, mentre per la schiena è possibile acquistare separatamente l’utilissimo CE Warrior Back Protector, protezione dorsale che non dovrebbe mai mancare. 
 
Dal punto di vista del comfort, infine, spiccano soprattutto gli inserti in Flex Tenax presenti a livello di scapole ed interno braccio per favorire la mobilità in ogni situazione e soprattutto durante la guida
 
Dotata di cinque tasche esterne (due di esse sono impermeabili, la terza è specificatamente studiata per ospitare i più moderni smartphone) e di una interna posta all’altezza del petto, Spidi M-Combat è disponibile nelle taglie comprese tra la M e la 3XL ad un prezzo pari a 349,90 euro e si caratterizza per essere un ottimo compromesso tra un capo tecnico da moto ed un cappotto invernale tradizionale, il che ne fa l’ideale per chi ogni mattina si reca in ufficio in sella a moto o scooter.