Yamaha T-Max – Kit Polini Evolution Maxi Speed Control

[galleria id=”665″]..il maxi diventa MAXI!
E’ arrivata da casa Polini una nuova “chicca” per i possessori del potente scooter Yamaha T-Max: la declinazione “Evolution” del già famoso variatore Polini a 12 rulli (a fronte degli 8 rulli del gruppo variatore originale) per Yamaha T-Max, sia con motore a carburatore che ad iniezione.

Il nuovo kit Polini “Evolution” Maxi Speed Control per T-Max 12 rulli è quello che ci vuole per rendere ancora più prestazionale il già potente e brillante maxi-scooter della casa dei tre diapason: il kit Polini è composto da due serie di rulli di differente peso, da una speciale molla di contrasto per un setting specifico e da una semipuleggia fissa in lega d’ alluminio pressofuso ad alto tenore di silicio per adeguare la cinghia alle nuove inclinazioni del variatore Polini.
 
Peculiarità e finezze tecniche, queste, che si traducono in una maggiore sportività e piacere di guida a tutti i regimi, coniugando le caratteristiche già decisamente prestanti del motore, con una maggiore longevità (grazie a regimi di rotazione meno elevati alle tipiche velocità “di crociera”), ed un conseguente allungo ancor più straordinario fino al filo del limitatore.
 
Gli speciali rulli sono ricoperti di uno speciale polimero composito di nylon e fibre aramidiche, che garantiscono un più basso coefficiente di attrito e una maggiore resistenza all’ usura (fino al 50%) ed alle alte temperature con una conseguente durata nel tempo decisamente maggiore.
 
In più, accelerazioni e riprese brucianti a tutte le velocità grazie alla più equilibrata spinta assiale del variatore.
Avanzatissimi anche tutti gli altri particolari interni del variatore: spinotto d’acciaio cementato, temprato e cromato, semipuleggia, boccola di bronzo caratterizzata da inserti autolubrificanti di grafite solida in grado di garantire uno straordinario scorrimento dello spinotto anche per lunghi periodi, riducendo quindi la manutenzione ed i relativi costi.
Cosa dire, in definitiva: una bella “modifica” per il maxi Yamaha, che siamo sicuri susciterà l’interesse dei possessori, soprattutto dei più “smanettoni”.